CORSO DI LINGUA ITALIANA E STORIA DELL’ARTE A.A.2017/18 STUDENTI CINESI

Post 57 of 100

L’Accademia di Belle Arti “Lorenzo da Viterbo” aderisce al programma di cooperazione internazionale Turandot e intende contribuire all’efficacia del progetto accogliendo aspiranti studenti cinesi che dimostrino di possedere competenze tecniche, artistiche e linguistiche adeguate per accedere ai Corsi Accademici di I livello e di II livello.
A tal fine, l’Accademia ha siglato un accordo con l’agenzia Beijing Qi Pu China-Italy Culture & Exchange Co.Ltd (SIOL) per condividere l’avvio di un programma di pre-selezione di studenti capaci e motivati che intendono frequentare i corsi nell’anno accademico 2017-2018. La pre-selezione si svolgerà in Cina, la commissione farà tappa nelle principali città della Cina e svolgerà la sua attività in tempo utile per l’iscrizione al corso preparatorio di lingua italiana che dovrà avvenire entro il 26 agosto, come stabilito dagli accordi tra Italia e Cina.
Il corso preparatorio di lingua italiana per studenti Turandot si svolge in convenzione con la Società’ Dante Alighieri – Comitato di Viterbo (http://ladante.it/) ed è programmato al conseguimento dei livelli B1 e B2. Introduce gli studenti al lessico specifico del corso di studi prescelto.
Il corso è aperto anche a studenti “Turandot” pre-iscritti ad altre Accademie e Conservatori. Al termine del corso, gli studenti possono conseguire la certificazione di livello B1 o B2.
Corso preparatorio di lingua e cultura italiana della durata di 10 MESI:
Date: Novembre 2016 – Agosto 2017
Totale lezioni: 1100 di cui 700 ore di insegnamento linguistico, 150 ore di conversazione in lingua italiana tenuto da docenti dell’ABAV, complementare al corso intensivo linguistico, 100 ore di storia dell’arte, di materie attinenti al corso accademico prescelto e di lessico artistico, 150 ore a corsi accademici per avvicinarsi al linguaggio tecnico e alle opportune conoscenze socio-culturali italiane.
Le lezioni si svolgono dal lunedì al venerdì, esclusi i giorni festivi. La frequenza è obbligatoria.

image_pdfimage_print

Post by SegreteriaABAV

MENU